Modello 770 condominio

Il modello 770/2019 (anno d’imposta 2018) deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, comprese le Amministrazioni dello Stato, per comunicare in via telematica all’Agenzia delle Entrate le ritenute operate su:

  1. redditi di lavoro dipendente ed assimilati
  2. redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi
    dividendi, proventi e redditi di capitale, ricomprendendo le ritenute su pagamenti relativi a bonifici disposti per il recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico (art. 25 del D.L. n. 78 del 31 maggio 2010)
  3. locazioni brevi inserite all’interno della CU (articolo 4, del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96)
  4. somme liquidate a seguito di pignoramento presso terzi (art. 21, comma 15, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, come modificato dall’art. 15, comma 2, del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito in legge 3 agosto 2009, n. 102) e somme liquidate a titolo di indennità di esproprio e di somme percepite a seguito di cessioni volontarie nel corso di procedimenti espropriativi, nonché di somme comunque dovute per effetto di acquisizioni coattive conseguenti ad occupazioni d’urgenza.
    L’invio del modello 770 è possibile a condizione che il sostituto abbia trasmesso – nei diversi termini previsti dall’art. 4 del D.P.R. 22 luglio 1998 n. 322 (7 marzo 2019 ovvero il 31 ottobre 2019) – la Certificazione unica e, qualora richiesto, la Certificazione degli utili.

Per quanto riguarda il Condominio, la dichiarazione dei sostituti d’imposta può essere inviata entro il 31 ottobre 2019.

Lo Studio può occuparsi dell’elaborazione, per conto dell’amministratore o di chiunque abbia la rappresentanza legale del condominio, dell’elaborazione ed invio telematico della dichiarazione 770.

Per questo servizio è richiesto l’invio delle ritenute fiscali pagate nell’anno d’imposta 2018. Tuttavia è sempre meglio verificare il contenuto della relativa certificazione unica, se già presentata oppure richiedere l’elaborazione e l’invio della certificazione unica in contemporanea alla dichiarazione 770.