Autoconvocazione Assemblea di Condominio

In base all’art 66 disp. att. c.c., l`assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per le deliberazioni indicate dall`articolo 1135 del codice, puo` essere convocata in via straordinaria dall`amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell`edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione.
In mancanza dell`amministratore, l`assemblea tanto ordinaria quanto straordinaria puo` essere convocata a iniziativa di ciascun condomino. 
L`avviso di convocazione deve essere comunicato ai condomini almeno cinque giorni prima della data fissata per l`adunanza.

In pratica, quindi, i suddetti condomini devono inviare una raccomandata con avviso di ricevimento o pec all’amministratore di condominio, indicando gli argomenti da discutere nel relativo ordine del giorno.

Nella testo della richiesta è sempre bene ricordare all’amministratore di fornire, nel caso non intenda provvedere direttamente alla convocazione, gli indirizzi ufficiali di tutti gli aventi diritto alla convocazione come risultano dal registro di anagrafe condominiale. Senza questi dati, infatti, la convocazione da parte dei condomini potrebbe non essere regolare in quanto tutti gli aventi diritto devono ricevere l’avviso di convocazione all’indirizzo che hanno comunicato ufficialmente al condominio. In mancanza il verbale potrà essere impugnato dai condomini che non hanno potuto partecipare in quanto non regolarmente convocati.

Decorsi dieci giorni dalla richiesta, quindi, l’amministratore è tenuto a convocare l’assemblea. In caso di inerzia da parte dell’amministratore, i condomini richiedenti possono procedere a convocare l’assemblea. Se la convocazione è regolare e se intervengono tanti condomini che garantiscono la regolare costituzione dell’assemblea, quest’ultima può validamente deliberare: si ricorda infatti che la presenza dell’amministratore non è necessaria per la validità dell’assemblea.

Qualora sia necessaria assistenza per questa procedura è possibile scrivere all’indirizzo e-mail studiomiuccilucia@gmail.com

Previo formale incarico, Lo Studio fornirà le istruzioni e la necessaria assistenza amministrativa.