Con il Decreto Ministero dell’Interno 25 gennaio 2019 recante “Modifiche ed integrazioni all’allegato del
decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione”, sono introdotte nuove norme sulla sicurezza antincendio nei condomini. normativa antincendio condominio

Le nuove regole entreranno in vigore il 6 maggio 2019 per le nuove costruzioni, mentre per gli edifici di civile abitazione esistenti entro i seguenti termini: normativa antincendio condominio

  • entro il 6 maggio 2021 per le disposizioni riguardanti l’installazione, ove prevista, degli impianti di segnalazione manuale di allarme incendio e dei sistemi di allarme vocale per scopi di emergenza;
  • entro il 6 maggio 2020 per le restanti disposizioni. normativa antincendio condominio

All’atto della presentazione della attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio, gli edifici esistenti al 06 maggio 2019 potranno comunicare, se necessario, l’adeguamento alla nuova normativa antincendio al comando dei vigili del fuoco.

La nuova normativa prevede 4 livelli di prestazione a cui corrispondono diversi adempimenti.

Per quanto concerne il primo livello, che riguarda gli edifici di altezza tra 12 e 24 metri, il responsabile dell’attività è tenuto ad individuare le misure standard da attivare in caso di incendio e a fornire le informazioni agli occupanti sui comportamenti da tenere in caso di incendio. Deve fornire un foglio informativo in cui sono descritti i comportamenti da tenere in caso di incendio, i numeri da chiamare in caso di emergenza e le istruzioni da osservare per l’esodo in caso di incendio. Il responsabile dell’attività deve infine tenere in efficienza sistemi, dispositivi ed attrezzature e le altre misure antincendio, effettuando le verifiche e manutenzioni periodiche necessarie sugli stessi.

Gli occupanti dovranno quindi osservare le indicazioni sui divieti e precauzioni riportati nel foglio informativo e non alterare la fruibilità delle vie d’esodo e l’efficacia delle misure di protezione attiva e passiva nonché attuare quanto previsto nel foglio informativo in caso di emergenza.

In caso di emergenza le misure standard da attuare consistono nell’informare gli occupanti relativamente ai comportamenti da tenere, in particolare riguardo ai numeri da chiamare ed alle informazioni da fornire all’operatore per consentire un immediato soccorso; alle operazioni da effettuare per mantenere in sicurezza le apparecchiature e gli impianti; alle istruzioni per l’esodo e tenuto conto della presenza o meno di persone con limitate capacità motorie; al divieto di utilizzo degli ascensori.